Ultima modifica: 14 Luglio 2020
Liceo Scientifico Statale "Filippo Lussana" di Bergamo > News > Parola d’ordine: riqualificare oggi come ieri. Adottiamo il monastero e l’ospedale di Santo Spirito

Parola d’ordine: riqualificare oggi come ieri. Adottiamo il monastero e l’ospedale di Santo Spirito

Gli studenti della classe 4E  e le proff.sse Siciliano Rosaria e Testa Simonetta sono liete di presentare il risultato del progetto: 

PAROLA D’ORDINE: RIQUALIFICARE OGGI COME IERI. ADOTTIAMO IL MONASTERO E L’OSPEDALE DI SANTO SPIRITO

Gli studenti della classe 4E  e le proff.sse Siciliano Rosaria e Testa Simonetta sono liete di presentare il risultato del progetto: 

PAROLA D’ORDINE: RIQUALIFICARE OGGI COME IERI

ADOTTIAMO IL MONASTERO E L’OSPEDALE DI SANTO SPIRITO

Tale pagina web con tutti i video allegati è stata realizzata durante l’anno scolastico, a distanza, apportando, per evidenti necessità, modifiche al progetto iniziale. Nonostante ciò, ci sembra di aver creato un prodotto, fruibile da parte di tutta la nostra comunità e non solo. All’interno della pagina ritroverete non solo informazioni circa il contenitore storico, oggetto di studio da parte dei nostri studenti, ma anche una riscrittura in chiave moderna di passi de La Gerusalemme Liberata di Torquato Tasso. Inoltre, al termine del lavoro, vi sarà offerta una proposta di riqualificazione del complesso monastico.

Il progetto è stato guidato dalle proff.sse Siciliano e Testa e da esperti esterni legati al mondo del cinema e del teatro. 

Ringraziamo di cuore coloro che hanno finanziato il progetto, dimostrando di riporre fiducia in noi, ossia

La Fondazione Credito Bergamasco

La Fondazione Cariplo

La Fondazione Istituti Educativi.

Speriamo di aver soddisfatto le loro aspettative. Soprattutto ci auguriamo di poter vedere i ragazzi all’opera in occasione di un evento organizzato per la città. Pensiamo che per Bergamo e per il suddetto complesso monastico possa essere un grande dono.

Di seguito il link alla pagina web: 

https://spark.adobe.com/page/VOVjnaxkCFILj/

 

BUONA ESTATE A TUTTI.

Rosaria Siciliano

 

Questo articolo è stato letto 668 volte